Bmw Serie 8, il lusso va di corsa

26 maggio 2017
a cura di Redazione Automobilismo
Derivata tecnicamente dall’ammiraglia Serie 7, la nuova coupé di Monaco potrà contare su di un abitacolo raffinato e motori turbo benzina a 8 e 12 cilindri con potenze sino a 650 Cv.
Bmw Serie 8, il lusso va di corsa

Al top della gamma

Bmw Serie 8, il lusso va di corsa

Dopo quasi vent’anni d’assenza, torna sulla breccia dell’onda la Bmw Serie 8. La coupé di Monaco, destinata a collocarsi al vertice della gamma del costruttore tedesco, debutterà ufficialmente nel 2018, ma le linee sono già state svelate in occasione del Concorso d’eleganza di Villa d’Este. Forte di un design tanto elaborato quanto innovativo, l’inedita sportiva introduce alcuni stilemi destinati a essere recepiti nel tempo da tutti i modelli dell’Elica.

Dimensioni imponenti

Chiamata a sfidare rivali blasonate quali la rinnovata Bentley Continental GT, i cui esordi sono imminenti, e la Mercedes-Benz Classe S Coupé, la nuova Serie 8 potrà contare su dimensioni importanti, caratterizzate da una lunghezza di circa 5 metri e da una larghezza prossima ai 2 metri. Dalla tradizione del marchio riprende i gruppi ottici posteriori a L e la conformazione della raccordatura tra il piede dei finestrini laterali e i montanti C in base all’andamento del “gomito dell’ingegner Hofmeister”, un must irrinunciabile, mentre rompe con il passato la calandra a doppio rene particolarmente bassa e aggressiva. Basata sulla meccanica dell’ammiraglia Serie 7, verrà proposta a trazione sia posteriore sia integrale, si fregerà di numerosi componenti in CFRP (poliuretano termoplastico misto a fibra di carbonio) e vedrà pulsare sottopelle motori turbo a iniezione diretta della benzina a 8 e 12 cilindri con potenze sino a 650 Cv.