BMW X5 xDrive45e iPerformance: sportiva ma ecologica

10 September 2018
a cura di Redazione Automobilismo
La Casa di Monaco di Baviera ha alzato ulteriormente l’asticella delle prestazioni della sua big SUV ibrida, proponendo maggiori prestazioni e maggiore autonomia chilometrica.
  • Salva
  • Condividi
  • 1/13

    La Casa dell’Elica ha finalmente tolto i veli anche alla variante ibrida plug-in della sua neo rinnovata big SUV BMW X5. Nome in codice X5 xDrive45e iPerformance, la nuova variante “green” si avvale di un powetrain totalmente rinnovato in grado ora di garantire maggiori performance sportive a fronte di minori consumi e di una maggiore autonomia chilometrica.

    Potente ma pulito

    Il tutto è stato resto possibile grazie all’adozione, in luogo del precedente quattro cilindri turbo benzina da 2.0 litri e 245 CV abbinato a un’unità elettrica da 113 CV (potenza combinata di 313 CV totali), di un inedito powertrain elettrificato composto da un sei cilindri in linea 3.0 litri TwinPower Turbo benzina da 286 CV abbinato e da un motore elettrico supplementare da 112 CV per una potenza totale di ben 394 CV e una coppia massima di circa 600 Nm.

    Maggiore capienza

    L’intero sistema è quindi alimentato da un generoso pacco batterie agli ioni di litio che è stato posizionato nel sottoscocca della vettura, principalmente per abbassare ulteriormente il baricentro della vettura così da migliorare il comportamento dinamico e secondariamente per ridurre l'impatto delle batterie sul volume di carico del bagagliaio così da ottenere una capacità utile di ben 500 litri cioè soli 150 litri in meno rispetto alle versioni a propulsione tradizionale.

    BMW X5 xDrive45e iPerformance: sportiva ma ecologica

    Sempre integrale

    Inoltre, sia il propulsore termico che quello elettrico trasmettono la propria potenza alle ruote tramite il cambio automatico a convertitore di coppia e otto rapporti Steptronic, il quale è collegato alla classica trazione integrale xDrive. In questo modo la SUV premium sarà sempre a trazione integrale, sia che ci si stia muovendo con il motore benzina e sia che si stia avanzando con il propulsore a batteria.

    Davvero niente male

    Grazie a questo upgrade prestazionale la nuova BMW X5 xDrive45e iPerformance è in grado di archiviare la pratica dello 0 - 100 km/h in soli 5,6 secondi e di raggiungere una velocità massima di ben 253 km/h, offrendo allo stesso tempo un’autonomia in modalità puramente elettrica di circa 80 km ad una velocità massima di 140 km/h. Infine, secondo quanto dichiarato dalla Casa tedesca, la X5 ibrida plug-in è in grado di consumare solo 2,1 l/100 km emettendo appena 49 g/km di CO2 (valori rilevati secondo il ciclo WLTP, adattato a NEDC per scopi di confronto).