BMW Z4: le foto dei collaudi in pista

5 June 2018
a cura di Redazione Automobilismo
La Casa di Monaco di Baviera ha diramato le foto della sua nuova Roadster impegnata in pista nei collaudi dinamici.
BMW Z4: le foto dei collaudi in pista

La terza generazione della BMW Z4 è in procinto di fare la sua comparsa definitiva sui nostri mercati. Ecco perché, con il debutto commerciale fissato per il prossimo agosto, la BMW ne ha intensificato i collaudi finali andando a valutarne soprattutto l’aspetto dinamico e telaistico. Sul già noto Circuito francese di Miramas, il test track transalpino che include al suo interno svariate piste di collaudo, un tracciato ovale e dei circuiti di handling, negli ultimi 30 anni la Casa bavarese ha sviluppato e collaudato numerosi suoi prototipi e vetture pre serie. Ed è proprio da questo circuito che ci provengono le ultime immagini, emanate dalla stessa BMW, che immortalano una Z4, questa volta Roadster, impegnata nei collaudi di rifinitura del telaio.

Cavallo di razza

Come già accennato negli scorsi articoli, la BMW Z4 2018 adotterà la stessa meccanica costruttiva della nuova Toyota Supra cioè un motore anteriore in posizione longitudinale, una trazione puramente posteriore con differenziale a slittamento limitato, delle sospensioni anteriori di tipo McPherson, quelle posteriori di tipologia MultiLink, un assetto adattivo ribassato, un impianto frenante ad alte prestazioni e un motore che sulla Z4 M40i dovrebbe essere un 3.0 litri sei cilindri in linea in grado di erogare la bellezza di 350 CV. Ma ancora più sorprendente sarà il telaio che rispetto alla precedente generazione avrà una rigidezza torsionale incrementata di ben il 30%. L’obiettivo era, infatti, quello di ottenere un telaio quanto più rigido possibile e che fosse in grado di restituire una due posti sportiva quanto più precisa e sincera da guidare.

BMW Z4: le foto dei collaudi in pista