F1, GP di Gran Bretagna: anteprima e orari TV

6 July 2018
di Mirko Rovida
Gomme Hard e battistrada ridotti; la Formula 1 è pronta ad affrontare l’esame Silverstone a casa di Lewis Hamilton.
  • Salva
  • Condividi
  • 1/11

    Silverstone casa di Hamilton ma la Ferrari ci prova fino in “fondo”

    Dati alla mano, risulta quasi scontato definire la Mercedes come favorita per la vittoria del GP britannico. È, infatti, dal 2013 che le Frecce d’Argento si impongono sul tracciato di Silverstone che ben si addice alle caratteristiche tecniche della vettura concepita a Brackley. Menzione a parte, inoltre, merita il campione del mondo in carica Lewis Hamilton, il quale ha sempre vinto sul tracciato di casa da quando ha firmato per la Stella. L’inglesino ha sempre dimostrato un certo feeling con il circuito di Silverstone e non è infatti un caso che detenga il maggior numero di vittorie (ben 5) al pari di mostri sacri della Formula 1 come Alain Prost e Jim Clark. Se a ciò aggiungiamo il fatto che Pirelli in Gran Bretagna porterà nuovamente gli pneumatici a battistrada ridotto che ben si comportavano calzati dalla W09 e l’esordio della gomma Hard, la più dura prevista per quest’anno, viene facile aspettarsi, quantomeno, di vedere a Silverstone una Mercedes decisamente competitiva. Sulla carta, però, non tutto è perduto. Perché, in occasione del weekend britannico, la Ferrari porterà un importante aggiornamento aerodinamico che interesserà soprattutto il fondo vettura, con migliorie previste anche nella zona del diffusore e delle pance laterali.

    F1, GP di Gran Bretagna: anteprima e orari TV

    Boullier si dimette da Team Principal McLaren

    In settimana ha fatto molto rumore la notizia delle dimissioni rilasciate da Eric Boullier, team principal della McLaren, a stagione ancora in corso. Il francese abbandona così la direzione del team dopo il suo insediamento avvenuto nel 2014, quando ancora era valida la partnership tra il team di Woking e i motoristi della Mercedes. Per lui hanno sicuramente inciso molto i tre anni disastrosi dell’era Honda e la sua decisione di abbandonare il team era comunque nell’aria da tempo. Non sorprende, infatti, che la McLaren abbia già designato chi sarà l’erede di Boullier a capo del team: si tratta dell’ex-pilota, vincitore della 500 miglia di Indianapolis, Gil de Ferran. Il brasiliano non è nuovo a rivestire ruoli manageriali in Formula 1; Ferran può infatti vantare una buona esperienza maturata tra il 2005 e il 2007 all’interno del team Bar-Honda, successivamente divenuto il team ufficiale della casa giapponese.

    F1, GP di Gran Bretagna: anteprima e orari TV

    Esordio per la Hard, ritorna il battistrada ridotto

    Sul nuovo asfalto del tracciato di Silverstone faranno la loro ultima comparsa i tanto discussi pneumatici Pirelli con battistrada ridotto di 0,4 millimetri. Essi non saranno l’unica novità del weekend in quanto in Inghilterra è inoltre previsto l’esordio stagionale per la mescola Hard a banda azzurra, il compound più duro che accarezzerà gli asfalti dei tracciati di Formula 1 in questo 2018. La scelta estremamente conservativa della Pirelli è obbligata dalle estreme sollecitazioni laterali che a Silverstone andranno a superare i 5G in curva e dalle numerose incognite sollevate dal nuovo asfalto inglese che presumibilmente hanno reso la vita difficile alla casa milanese in fase di analisi prettamente teorica.

    F1, GP di Gran Bretagna: anteprima e orari TV

    Orari TV

    Sarà possibile seguire l’intero weekend del GP di Gran Bretagna in diretta sui canali di Sky, mentre qualifiche e gara saranno visibili anche in chiaro in differita durante la prima serata del canale TV8. Ecco gli orari TV:
    Venerdì 6 luglio
    Prove Libere 1: ore 11.00-12.30 (Sky Sport F1 HD)
    Prove Libere 2: ore 15.00-16.30 (Sky Sport F1 HD)
    Sabato 7 luglio
    Prove Libere 3: ore 12.00-13.00 (Sky Sport F1 HD)
    Qualifiche: ore 15.00 (Sky Sport F1 HD) – ore 19.00 (TV8)
    Domenica 8 luglio
    Gara: ore 15.10 (Sky Sport F1 HD) – ore 21.30 (TV8)