La Spiaggina e Spiaggina ‘58: le 500 secondo Lapo Elkann

6 July 2018
a cura di Redazione Automobilismo
Per festeggiare il 60esimo compleanno della 500, Garage Italia, Lapo Elkann e Fiat hanno dato vita a due versioni speciali: La Spiaggina, realizzata con il contributo tecnico e ingegneristico di Pininfarina,e Spiaggina ’58, basata sulla Fiat 500C.
  • Salva
  • Condividi
  • 1/11

    La “Spiaggina ’58” è nata con il preciso intento di festeggiare il compleanno della mitica “Jolly Spiaggina”, nata appunto il 4 luglio del 1958. Sarà un modello realizzato in 1958 esemplari, basati sulla 500C (la cabrio con capote in tela), e adotterà non poche soluzioni estetiche particolari. Non potendo modificare il telaio di base della 500C, gli ingegneri e gli stilisti hanno deciso di puntare sui dettagli. La “Spiaggina ‘58” sarà caratterizzata da una livrea in “Azzurro Volare”, impreziosita da una sottile linea bianca, dalla capote beige e dai cerchi in lega da 16 pollici anch’essi di colore bianco con design vintage. Non mancheranno naturalmente i gusci cromati degli specchietti retrovisori, i loghi vintage della Fiat e il badge cromato “Spiaggina ‘58” sul posteriore. A bordo, invece, a rievocare gli antichi fasti ci penseranno la plancia, verniciata dello stesso azzurro della carrozzeria, i sedili, rivestiti in tessuto bicolore grigio e avorio e il logo vintage Fiat sul volante. Sotto pelle, infine, troveremo solamente il 1.2 benzina da 69 CV abbinato al cambio manuale 6 marce.

    La Spiaggina e Spiaggina ‘58: le 500 secondo Lapo Elkann

    Lapo Elkann style

    “La Spiaggina” sarà, invece, un progetto molto più spinto e ambizioso, il primo vero progetto realizzato direttamente da Garage Italia Custom che per l’occasione, grazie all’aiuto di Pininfarina, ha per la prima volta dato vita a un vero e proprio nuovo modello e non semplicemente a una personalizzazione di un modello esistente. Via il tetto quindi, come in tutte le Spiaggine degli anni 60, via anche i sedili posteriori, prontamente sostituiti da un ampio vano con doccia integrata necessaria dopo una giornata al mare, e niente più sedili anteriori singoli ma la classica panchetta con rivestimenti in pelle Foglizzo bianca e azzurra, con trattamento impermeabilizzante. Le tinte saranno naturalmente chiare mentre cerchi e cromature richiameranno a dovere le Spiaggine di un tempo.

    La Spiaggina e Spiaggina ‘58: le 500 secondo Lapo Elkann