Giannini 350 GP4: estrema e integrale

10 novembre 2017
a cura di Redazione Automobilismo
Interpretazione radicale del tema Fiat 500, analogamente alla “sorella” GP adotta il 1.750 turbo benzina dell’Alfa Romeo 4C, portato a 350 Cv. La trazione è integrale.
Giannini 350 GP4: estrema e integrale

Realizzata a tiratura limitata

Giannini 350 GP4: estrema e integrale

Se la Giannini 350 GP Anniversario vi sembrava estrema, allora la 350 GP4 arriverà a turbare le vostre notti. Non tanto per la potenza appannaggio della vettura, identica alla prima versione e pari a 350 Cv, quanto piuttosto per l’ardire dimostrato nello stravolgere il progetto Fiat 500 originario, portando la city car torinese a diventare una vera e propria supercar. A trazione integrale!

Opera della Gram Torino Engineering

Giannini 350 GP4: estrema e integrale

Realizzata dalla Gram Torino Engineering, anche la GP4 è un omaggio a Giannini, storico preparatore romano, e al tempo stesso costituisce una delle interpretazioni più ferine mai realizzate del tema Fiat 500. L’abitacolo è caratterizzato da quattro posti, una novità rispetto alla versione GP legata alla collocazione anteriore anziché centrale del propulsore. Quest’ultimo il medesimo 4 cilindri 16V di 1.742 cc a iniezione diretta della benzina sovralimentato mediante turbocompressore e derivato dall’Alfa Romeo 4C. Un’unità a fasatura variabile sia lato aspirazione sia lato scarico, portata dagli originari 240 Cv e 350 Nm di coppia a ben 350 Cv.

Carrozzeria specifica in carbonio

Giannini 350 GP4: estrema e integrale

Alla disponibilità delle quattro sedute, la Giannini GP4 affianca, come accennato, la trazione integrale e la carrozzeria integralmente in fibra di carbonio, rivista rispetto alla “sorella” GP in alcuni dettagli aerodinamici. Il cofano, ad esempio, presenta inedite prese d’aria – necessarie al raffreddamento del motore collocato anteriormente – mentre debuttano un nuovo splitter, un estrattore specifico e minigonne più pronunciate. Ciò che non cambia sono i cerchi in lega monodado da 19 pollici, le carreggiate ampliate e gli archi passaruota extra large.