Jeep: il futuro parla elettrico

4 June 2018
a cura di Redazione Automobilismo
Nel piano industriale 2018-2022 di FCA per il Marchio americano largo spazio a guida autonoma, vetture elettriche, “baby” SUV e auto in abbonamento.
Jeep: il futuro parla elettrico

Al Capital Markets Day di FCA tra i numerosi e importantissimi interventi vi è stato anche quello di Michael Manley, capo di Jeep e Ram. Il numero uno del Marchio americano ha esposto chiaramente davanti al gremito pubblico di investitori il futuro del Brand a stelle e strisce, definendolo elettrico, connesso, autonomo e in abbonamento.

A tutto SUV

Il Gruppo FCA continuerà a puntare molto sul Marchio Jeep soprattutto a livello globale dove il mercato delle SUV è in forte crescita e lo sarà sempre di più negli anni a venire. Con l’intento di consolidare sempre più il Marchio Jeep rispetto alla concorrenza, Manley ha intenzione di esplorare tre nuovi segmenti: piccoli UV (utility vehicles), pick up e grandi SUV. Una strategia che porterà allo sviluppo e alla crescita nella categoria delle SUV urbane e delle crossover ed è per questo che nei prossimi anni assisteremo alla presentazione della “baby” SUV (realizzata sulla base meccanica della Fiat Panda), di un pick-up su base Wrangler e di due modelli con abitacolo su tre file (uno nella categoria della Cherokee e l’altro della categoria della Grand Cherokee). A questi seguiranno la nuova versione Deserthawk, che affiancherà gli allestimenti Trailhawk e Trackhawk, e le più grandi Wagoneer e Grand Wagoneer.

Jeep: il futuro parla elettrico

Addio diesel

Ma la vera novità sarà il completo abbandono da parte di Jeep delle motorizzazioni alimentate a gasolio in vista di un futuro completamente elettrizzato. Entro i prossimi 5 anni tutti i modelli FCA avranno almeno un modello elettrificato e entro il 2022 almeno 10 modelli del Gruppo adotteranno l’ibrido plug-in. Complessivamente per Jeep sono previsti 2 nuovi prodotti ogni anno da qui al 2022, 10 PHEV e 4 BEV. I primi due saranno una Renegade e una Wrangler elettriche che dovrebbero essere i primi due modelli a batteria a giungere sul mercato entro il 2022. Altra novità annunciata è l’arrivo della guida autonoma di livello 3 prevista per il 2021 su tutti i modelli a cominciare dalla sorella minore della Renegade.

Jeep: il futuro parla elettrico

Meglio a noleggio

A conclusione dell’intervento Manley ha anticipato anche l’ampliamento dell’offerta in merito a possibili alternative all’acquisto dell’auto. FCA è decisa a spingere sul noleggio sia a breve che a lungo termine. Con il progetto Freedom, infatti, vi saranno ben due diverse possibilità: la prima vi permetterà di prendere in prestito le vetture in gamma per un periodo di tempo determinato mentre la seconda vi consentirà di stipulare un abbonamento mensile su uno dei prodotti in gamma e di poter scambiare veicolo quando più vi aggrada.

Jeep: il futuro parla elettrico