Mazda 2 MY18: solo motori benzina Euro 6d-Temp

11 July 2018
a cura di Redazione Automobilismo
Sotto pelle troveremo unicamente 3 nuove motorizzazioni benzina, tutte conforme all’ultimissima normativa Euro 6d-Temp.
  • Salva
  • Condividi
  • 1/6

    Anche la piccola di Casa Hiroshima si aggiorna, andando a modificare non tanto l’estetica, gli interni o la tecnologia ma più che altro i cuori pulsanti e la già ricca dotazione di serie. Sotto pelle, infatti, non troveremo più motorizzazioni a gasolio – poco ricercate ormai nel segmento B e troppo costose da aggiornare alle ultimissime normative – ma unicamente tre nuovi propulsori benzina perfettamente conformi con la più recente normativa Euro 6d-Temp.

    Addio diesel

    L’utilitaria a 5 porte giapponese sarà, infatti, spinta dal 1.5 litri 4 cilindri benzina (Skyactive-G) con potenze da 75, 90 e 105 CV. Il nuovo propulsore, omologato alla Euro 6d-Temp con ben un anno di anticipo rispetto alla sua entrata in vigore (settembre 2019), sarà poi affiancato di serie dal cambio manuale a 5 o 6 rapporti oppure a richiesta dal cambio automatico a 6 marce.

    Mazda 2 MY18: solo motori benzina Euro 6d-Temp

    Ancora più ricca

    La nuova Mazda 2 sarà in vendita da luglio a un prezzo base di 14.050 euro e riceverà in dote alcuni piccoli ma importanti aggiornamento anche dal punto di vista degli allestimenti e della già ricca dotazione di serie. Infine, i pacchetti Comfort e Leather verranno ulteriormente “farciti” di accessori con il primo che apporterà i vetri oscurati, le ruote di 15 pollici e i sensori di prossimità mentre il secondo aggiungerà i cerchi in lega da 16 pollici e i rivestimenti in pelle nera o bianca.