Mini Countryman Cooper S E ALL4, tutte le informazioni

11 maggio 2017
a cura di Redazione Automobilismo
Proposta a 37.350 euro, la prima ibrida della storia MINI adotta un powertrain da 224 Cv e 385 Nm di coppia. Percorre quasi 48 km/l e scatta da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi.
  • Salva
  • Condividi
  • 1/19

    4WD a gestione elettronica

    La Countryman Cooper S E ALL4 è la prima ibrida della storia MINI. E questa, di per sé, non è una novità. Così come è noto da tempo il prezzo di 37.350 euro. Ora, però, si conoscono anche i dettagli tecnici della vettura, che mutua dalla BMW 225xe il powertrain ibrido composto da un 3 cilindri 1.5 turbo a iniezione diretta della benzina da 136 cv, posizionato all’avantreno insieme al cambio automatico Steptronic a 6 rapporti, e da un motore elettrico da 88 cv collocato al retrotreno. In corrispondenza dell’assale posteriore trovano posto anche le batterie al litio da 7,6 kWh del sistema plug-in, pertanto ricaricabili mediante una comune presa di corrente, e il serbatoio del carburante. L’accoppiamento del 1.5 turbo con il propulsore a zero emissioni porta in dote 224 cv e 385 Nm di coppia, oltre a consumi irrisori (percorre mediamente 47,6 km/l), a un’autonomia elettrica di 42 km e, soprattutto, alle 4WD a gestione elettronica. Le batterie, nel dettaglio, possono essere ricaricate in 2 ore e 30 minuti optando per una Wallbox. La MINI Countryman Cooper S E ALL4 scatta da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 198 km/h. Il guidatore può selezionare tre modalità di guida (Auto eDrive, Max eDrive e Save Battery), mentre l’unico compromesso imposto dalla tecnologia ibrida consiste nella “perdita” di parte della capacità di carico, ridotta da 566/1.390 litri – caratteristici del modello standard – a 405/1.275 litri.