Nissan Leaf Nismo Concept: che scossa!

4 ottobre 2017
a cura di Redazione Automobilismo
Svelata la concept che anticipa la variante sportiva della berlina elettrica nipponica. Può contare su di un assetto e un kit aerodinamico specifici.
Nissan Leaf Nismo Concept: che scossa!

La “mano” della divisione Nismo

Nissan Leaf Nismo Concept: che scossa!

In fondo… perché no? Se è vero che la propulsione elettrica costituisce il futuro della mobilità, è altrettanto innegabile che la passione per le auto e la guida sportiva non morirà negli anni a venire. Partendo da questa considerazione, Nissan presenta in occasione del Salone di Tokyo (27 ottobre-5 novembre) la variante sportiva della berlina a batteria Leaf. Una versione high performance affidata, da tradizione per la Casa nipponica, alla divisione Nismo.

Produzione incerta

Per ora si tratta di una concept e Nissan non ne ha confermato l’entrata in produzione. Caratterizzata da un kit aerodinamico dedicato, da un assetto rivisto in ottica sportiva e da finiture estetiche in linea con il family feeling Nismo, a partire dagli inserti rossi e neri e dai cerchi in lega bicolore, la Leaf in versione high performance rinuncia agli pneumatici a bassa resistenza al rotolamento in favore di coperture più performanti e tradizionali.

Nel 2019 arriva la E-Plus

Nissan Leaf Nismo Concept: che scossa!

Diversamente dalla Nismo, è una certezza l’entrata a listino, nel 2019, della variante E-Plus che affiancherà sul mercato la Leaf Standard. Si tratterà, nello specifico, di una configurazione della berlina nipponica dotata di batterie dalla maggiore capacità rispetto agli attuali accumulatori al litio da 40 kWh, così da garantire superiori performance. Miglioreranno, in particolar modo, l’autonomia – l’attuale Leaf è accreditata di una percorrenza di 378 km a ogni ricarica – e le prestazioni del propulsore a zero emissioni, al momento accreditato di 150 Cv e 320 Nm di coppia. Variazioni che dovrebbero incidere anche sulla velocità massima, ad oggi autolimitata a 144 km/h.