Toyota GT86 2018: arriva la Racing Edition

28 novembre 2017
a cura di Redazione Automobilismo
La coupé nipponica viene proposta nell’inedito allestimento Racing Edition, forte di sospensioni Sachs, freni Brembo ed estetica dedicata. Prezzo promozionale di 31.200 euro.
Toyota GT86 2018: arriva la Racing Edition

La versione Rock&Road a 28.000 euro

Trazione posteriore, telaio efficace e un’ottima guidabilità. Con, in aggiunta, un propulsore aspirato che, se da un lato non lascia senza fiato per prestazioni, dall’altro costituisce un’ottima “nave scuola” per quanti si avvicinano alla guida sportiva. La Toyota GT86, gemella della Subaru BRZ, è una delle sportive più accessibili sul mercato. Ora, in occasione del Salone di New York, si rinnova grazie a un lieve restyling e al debutto della versione speciale Racing Edition.

Toyota GT86 2018: arriva la Racing Edition
Toyota GT86 Rock&Road

Cerchi in lega neri da 17 pollici

L’inedito allestimento Racing Edition, una prima assoluta proposta al prezzo promozionale di 31.200 euro, porta in dote le sospensioni Sachs e l’impianto frenante Brembo, mentre sotto il profilo estetico spiccano i cerchi in lega neri da 17 pollici. Look total dark anche per le calotte dei retrovisori laterali e per lo spoiler posteriore. In aggiunta, è disponibile l’esclusiva tinta Thunder Grey, mentre l’abitacolo è caratterizzato dai rivestimenti in Alcantara del quadro strumenti, della plancia, di parte dei pannelli interni delle portiere e dei sedili riscaldabili.

Toyota GT86 2018: arriva la Racing Edition
Toyota GT 86 Racing Edition

Cambio manuale a 6 rapporti

Più “classica” la versione Rock&Road forte di serie dello spoiler posteriore in tinta con la carrozzeria, degli interni con finiture argento estese alla plancia e alle portiere nonché dei sedili in tessuto nero. In questo caso il prezzo, sempre promozionale, si attesta a 28.000 euro. Non mancano i pacchetti di personalizzazione Leather e Sport, proposti rispettivamente a 1.500 e 2.000 euro. Quanto alla meccanica, nulla cambia rispetto al passato, dato che sottopelle pulsa il consueto quadricilindrico 16V boxer – vale a dire a cilindri contrapposti – di 1.998 cc alimentato a benzina, in grado di sprigionare 205 Cv e 224 Nm di coppia. Dulcis in fundo, molle e ammortizzatori beneficiano di una taratura hard, ancor meno incline al rollio e beccheggio rispetto al precedente modello, mentre il cambio manuale a 6 marce può contare sui rapporti ravvicinati. Passano gli anni, ma la GT86 si conferma una coupé dal grande fascino.

Toyota GT86 2018: arriva la Racing Edition
Toyota GT 86 Racing Edition