Volkswagen Golf GTI Next Level: la special one da 411 CV

10 maggio 2018
a cura di Redazione Automobilismo
Al Worthersee Treffen la Casa di Wolfsburg ha presentato una Golf GTI al peperoncino.
Volkswagen Golf GTI Next Level: la special one da 411 CV

Al 37° raduno sul lago Wörthersee, il più grande meeting in Austria dove si radunano i proprietari di migliaia di Volkswagen Golf GTI, la Casa tedesca ha svelato due concept su base Golf create in nove mesi da 29 tirocinanti, con età compresa tra i 18 e i 23 anni, specializzati in 12 diversi settori e impiegati nelle sedi di Wolfsburg e Zwickau.

Denominate GTI Next Level e Variant TGI GMotion, i due prototipi sono la prima una versione vitaminizzata dell'attuale Golf GTI e la seconda una versione pepata e integrale dell'ecologica famigliare a metano e faranno da cornice alla tanto attesa Golf GTI TCR stradale, la GTI targata più potente della storia e naturale evoluzione dalla vettura impegnata nel campionato WTCR.

Volkswagen Golf GTI Next Level: la special one da 411 CV

Si è fatta i muscoli

Nello specifico la Next Level ha ricevuto non poche cure da parte degli apprendisti della Casa di Wolfsburg. Il già prestazionale 2.0 litri TSI turbo benzina può contare ora su pistoni forgiati, una nuova turbina, uno scarico valvolare in acciaio e un intercooler maggiorato che le hanno fatto raggiungere la vertiginosa potenza di 411 CV e la corposa coppia di 511 Nm a 4.440 giri. La trazione è rimasta unicamente alle ruote anteriori mentre il cambio è l'ormai ben noto automatico DSG (doppia frizione) a sette rapporti. Per scaricare a terra un tale incremento prestazionale la Golf GTI al peperoncino si avvale anche di un assetto sportivo con sospensioni Bilstein B16 Damptronic, di cerchi in lega forgiati con pneumatici Dunlop SportMaxx GT nella misura 235/30 ZR20 e di un impianto frenante carboceramico Brembo.

Volkswagen Golf GTI Next Level: la special one da 411 CV

Esclusiva specie a bordo

Sul fronte estetico, invece, i giovani tecnici hanno optato per una verniciatura esclusiva per la carrozzeria, adesivi a forma di freccia sulle fiancate e per alcuni dettagli verniciati a mano. Negli interni, infine, trovano posto un nuovo impianto audio da 2.480 Watt, due schermi nel retro dei poggiatesta anteriori, un monitor integrato nel fondo del baule, un portellone ad apertura automatica tramite App e un'illuminazione sotto il fondo dell'auto.

Volkswagen Golf GTI Next Level: la special one da 411 CV