Volkswagen rinnova l’elettrica e-Golf e l’ibrida plug-in Golf GTE

12 aprile 2017
a cura di Redazione Automobilismo
L'ultimo restyling arriva a coinvolgere anche i modelli più "verdi" della gamma. Ecco come cambiano
Volkswagen rinnova l’elettrica e-Golf e l’ibrida plug-in Golf GTE

VW rinnova l’elettrica e-Golf e l’ibrida plug-in Golf GTE

Il pro­fondo restyling della settima generazione della Golf ha ovviamente coinvolto anche le versioni più efficienti. Debuttano dunque sui mercati le rinnovate e-Golf elettrica e Golf GTE ibrida plug-in, proposte allo stesso prezzo di 39.250 Euro, che si riduce a 32.200 Euro grazie ad una speciale promozione. Sottoposte a rinnovo anche Golf GTI Performance (2.0 TSI da 245 CV, da 34 mila Euro) e Golf R (2.0 TSI da 310 CV, da 45.900 Euro).La e-Golf di seconda generazione (la prima risale al 2014) dispone di un motore elettrico sincrono a magneti permanenti con potenza di 136 CV (erano 115) e coppia di 290 Nm per una velocità massima di 150 km/h, limitata elettronicamente (+10 orari), e un’accelerazione da ferma che si completa in 9,6 secondi, 8 decimi meglio della precedente. Componente essenziale è la nuova batteria agli ioni di litio, la cui capacità è stata portata da 24,2 a 35,8 kWh, per un’autonomia incrementata a 300 km nel ciclo Nedc (circa 200 km nell’utilizzo reale). Volkswagen ha dotato la nuova e-Golf di un’inedita funzione di assistenza che aiuta il guidatore a risparmiare energia tramite una modalità di guida predittiva. Nel momento in cui la vettura si trova in una situazione in cui non ha bisogno di utilizzare elettricità per procedere, il conducente riceve (attraverso il display multifunzione MFA) l’avvertimento di rilasciare l’acceleratore. La ricarica da una normale presa di corrente da 230 V avviene in circa 13 ore, ma con il sistema CCS a 40 kW bastano 45 minuti per ricarica dell’80%. La plug-in Golf GTE è equipaggiata con un propulsore 1.4 TSI abbinato ad uno elettrico per una potenza di sistema di 204 CV, con cambio DSG a sei rapporti. L’autonomia a zero emissioni è di 50 km e promette consumi nel ciclo combinato di appena 1,6 litri/100 km a fronte di emissioni di CO2 contenute a soli 36 g/km. Tra le principali dotazioni specifiche per la GTE, fari e gruppi ottici posteriori a Led, riconoscimento pedoni, cerchi in lega leggera Marseille da 18 pollici, Light Pack ed Air Care Climatronic.